mercoledì, Febbraio 28, 2024
HomeEditorialiAbuso d'ufficio... che paura!

Abuso d’ufficio… che paura!

L’abuso d’ufficio rallenta il progresso italiano? C’è davvero un timore di firmare da parte dei nostri amministratori pubblici per paura di finire sotto processo? Ed è giusto rimuovere questa “paura” con provvedimenti radicali? Nei media italiani si sta facendo parecchia confusione in merito, spingendo molto per questa riforma. A questo punto dobbiamo chiederci, la cancellazione di un reato è davvero la soluzione giusta?

Cominciamo dicendo che l’abuso d’ufficio è un reato che commette il pubblico ufficiale favorendo qualcuno e danneggiando qualcun altro in un concorso pubblico, un appalto, in una graduatoria, nelle nomine, nelle promozioni.

La proposta del governo di cancellare l’abuso d’ufficio è mossa da buoni propositi, ma declinata in maniera probabilmente approssimativa. Eliminare il reato può portare ad un arretramento in termini di legalità e trasparenza per il nostro paese, in quanto apre le porte ad una maggiore impunità, e mina altresì la fiducia dei cittadini nelle istituzioni. Non solo, la legge è retroattiva, quindi farebbe uscira dalle carceri i circa 3000 individui detenuti attualmente per abuso d’ufficio. L’abuso d’ufficio è un reato tipico di chi ha potere.

Nel momento in cui si sceglie di fare il dirigente della pubblica amministrazione si deve mettere in preventivo che qualche cittadino si senta penalizzato da un atto e faccia un esposto. L’importante è che il dirigente abbia agito secondo imparzialità e nell’interesse della PA. Un’inchiesta non vuol dire una condanna e basta agire in onestà per evitarne eventuali effetti pregiudizievoli. E’ importante che un cittadino abbia la possibilità di denunciare un abuso per garantire il regolare svolgimento dell’azione amministrativa, viceversa, cancellando il reato si rischia il far-west.

Inoltre, per giustificare questo provvedimento, ho sentito spesso tirare in ballo il numero di processi (tanti) e di condanne (poche). Tralasciando il fatto che negli anni l’abuso d’ufficio è stato spesso depenalizzato (e questo è uno dei motivi delle poche condanne), questo non mi sembra un motivo valido per cancellare del tutto il reato togliendo di fatto l’opportunità ai cittadini inermi di porre rimedio ad un torto o un abuso.

Un’altra giustificazione all’abolizione è quella di voler ridurre la “paura dell’errore o della firma”. Questa sembra piuttosto malcelare una protezione di eventuali comportamenti illeciti dietro la maschera della burocrazia. Il rischio è che si crei un clima in cui i funzionari pubblici possano sentirsi liberi di agire senza timore di conseguenze, anche quando varcano i confini dell’etica e della legalità.

Guardando agli esempi europei, La fotografia è chiara. L’abuso d’ufficio è presente in ogni nazione europea. In Francia, per esempio, l’abuso d’ufficio è regolato dall’articolo 432-1 del Codice penale e prevede pene fino a 10 anni di reclusione e multe fino a 150.000 euro. In Germania, l’articolo 339 del Strafgesetzbuch stabilisce che l’abuso d’ufficio può portare fino a 5 anni di carcere. Nel Regno Unito, pur non avendo una legge specifica per l’abuso d’ufficio, esistono comunque norme molto severe contro corruzione e cattiva condotta pubblica.

Appare chiaro che l’Italia si trova ad un bivio cruciale. È essenziale trovare un equilibrio che non sacrifichi la legalità sull’altare dell’efficienza amministrativa. Serve un dibattito profondo e consapevole, non solo nelle aule parlamentari ma anche tra i cittadini, così da garantire che ogni decisione rifletta davvero i valori di un Paese che punta ad essere sempre più giusto, trasparente ed in linea con gli standard europei.

Amici expat, la discussione rimane aperta. Siamo davvero pronti a compromettere la lotta contro l’abuso d’ufficio per una presunta maggior “efficienza”? Riflettiamoci insieme.

RELATED ARTICLES

SOCIAL

4,729FansLike

UTILE PER CHI VIVE ALL'ESTERO

spot_img

I più letti

GIOCA DA TUTTO IL MONDO

spot_img

Gli ultimi articoli

TUTTE LE CATEGORIE

Il tuo Assistenze Personale

close
send