HomeTassazione e fiscalitàTassazione in Olanda: guida al sistema fiscale olandese

Tassazione in Olanda: guida al sistema fiscale olandese

Se stai pensando di trasferirti in Olanda, probabilmente ti starai chiedendo come funziona la tassazione nei Paesi Bassi.

Il sistema fiscale olandese è senza dubbio complesso. Il governo infatti pretende un prelievo fiscale sulle singole quote di beni da consumo, sulle proprietà e sul reddito prodotto, oltre a tante altre differenti voci fiscali che spaziano dal possedere un’auto, un animale, al vincere alla lotteria, alle donazioni di beni, o ricevere un’eredità.

Le entrate fiscali finanziano l’intera spesa pubblica dei Paesi Bassi, comprese ad esempio l’assistenza sanitaria, l’istruzione pubblica e le prestazioni di previdenza sociale. Nel dicembre 2023, il Senato olandese ha approvato diverse leggi fiscali per sostenere il potere d’acquisto dei cittadini, combattere la povertà e migliorare -semplificandolo- il sistema fiscale olandese. Ma non indugiamo oltre ed addentriamoci nel dettaglio della tassazione in Olanda.

Chi deve pagare le tasse in Olanda?

L’ufficio delle imposte olandese distingue tra contribuenti residenti, non residenti e parzialmente residenti. I contribuenti residenti sono tassati sui loro guadagni mondiali; i contribuenti non residenti pagano le tasse solo sul reddito derivante dai Paesi Bassi (ad esempio per affitti o dividendi); infine i contribuenti parzialmente residenti vengono tassati sul loro reddito olandese ma sono esenti dal pagamento delle imposte su determinati beni (ad esempio, per quanto riguarda i riquadri 2 e 3 dell’imposta sul reddito, ad eccezione degli investimenti immobiliari olandesi).

Secondo la legge olandese, un residente fiscale è quel soggetto il cui indirizzo o luogo di residenza si trova all’interno dei Paesi Bassi. I principali fatti e circostanze che determinano la residenza fiscale in Olanda sono: trascorrere la maggior parte del proprio tempo in presso un indirizzo olandese; avere un partner e/o la famiglia che vive nei Paesi Bassi; lavorare nei Paesi Bassi; avere un’assicurazione olandese; avere un medico di famiglia olandese; avere figli che vanno a scuola in Olanda. viceversa, qualora vivessi all’estero ma ricevessi un reddito imponibile nei Paesi Bassi, verresti considerato contribuente “non residente”.

Gli espatriati altamente qualificati possono attualmente optare per lo status di contribuente parzialmente residente. In quanto tali, non saranno conseguentemente soggetti alle tasse olandesi su risparmi ed investimenti specifici. Tuttavia, tale tipologia di status sarà presto abolita a partire dal primo gennaio 2025. In prima istanza verrà comunque applicata una disciplina transitoria che consentirà agli espatriati di usufruire ancora di questa agevolazione fiscale fino alla fine del 2026, qualora si rispettino determinati requisiti stabiliti dal governo.

Tasse in Olanda per espatriati

I residenti espatriati sono tassati allo stesso modo dei loro omologhi olandesi, il che significa che sono tassati a seconda del loro status di contribuente (cioè se residente, non residente o parzialmente residente). I Paesi Bassi hanno stretto accordi fiscali con circa novanta Paesi di tutto il mondo per prevenire la doppia imposizione. In altre parole, non sarai mai tassato due volte per la stessa fonte di reddito o bene. Se il tuo paese d’origine non ha un trattato fiscale con il governo olandese, i tuoi guadagni saranno comunque soggetti al decreto contro la doppia imposizione siglato nel 2001 (il quale detta precise regole utili a determinare quale paese potrà imporre tasse su quale reddito). In alcuni casi, è possibile anche richiedere un credito d’imposta che ti darà diritto ad una riduzione dell’imposta sul reddito olandese.

L’imposta sui redditi in Olanda

Tutti i residenti pagano l’imposta sul reddito relativa ai guadagni percepiti nell’anno precedente. Il reddito imponibile può includere: il tuo stipendio o altri redditi da lavoro dipendente (come ad esempio la tredicesima); benefici statali e pensioni; profitti aziendali; interessi su risparmi o investimenti; dividendi da investimento; proventi da proprietà immobiliari (quali ad esempio gli affitti).

Di solito, i datori di lavoro e gli enti pensionistici olandesi trattengono una percentuale del salario mensile lordo o della pensione come tassa sul lavoro. In questo modo, quando arriverà il momento di presentare la dichiarazione dei redditi, non dovrai adoperarti in prima persona per ulteriori adempimenti. Per le imposte sul reddito, l’anno fiscale equivale all’anno solare.

La dichiarazione dei redditi deve essere presentata entro il primo maggio dell’anno successivo, ed i coniugi presentano una dichiarazione congiunta, salvo il caso in cui sia stata presentata istanza di divorzio. L’imposta sul reddito viene riscossa dall’amministrazione fiscale e doganale. Ai fini della determinazione dell’imposta sul reddito, il reddito viene suddiviso i tre categorie (“riquadri”), che esaminiamo qui di seguito.

Riquadro 1

Nel Riquadro 1 rientra ogni tipo di reddito che è legato ad attività di lavoro, commercio ed immobili di proprietà. I contribuenti che hanno superato l’età pensionabile ufficiale hanno diritto a un’aliquota fiscale ridotta. Al reddito nel riquadro 1 si applica un’aliquota fiscale progressiva con due scaglioni fiscali. In passato c’erano quattro scaglioni, il più alto dei quali era del 72%, ma nel 1990 è stato portato al 60% e nel 2001 è diventato del 52%. Alcune spese, denominate indennità personali, possono essere detratte dal reddito prima del calcolo delle imposte (come ad esempio quelle sostenute per spese mediche o studio).

Riquadro 2

Un’aliquota fiscale fissa del 25% si applica a tutti i redditi derivanti da interessi per partecipazioni societarie. Un interesse societario è definito come possesso di almeno il 5% delle relative quote, opzioni o certificati di partecipazione agli utili.

Riquadro 3

Il riquadro 3 riguarda il reddito derivante da risparmi o investimenti finanziari. La ricchezza imponibile viene calcolata come valore complessivo delle attività detratta di eventuali minusvalenze. Il reddito derivante dalla ricchezza viene tassato con un’aliquota pari al 30%. I guadagni presunti vengono calcolati ogni anno sulla base dei rendimenti di mercato realizzato in passato. È prevista una detrazione fiscale sui rendimenti di capitale.

Tasse in Olanda: l’imposta sulle società

Le aziende pubbliche e private con sede in Olanda devono pagare le tasse sui loro profitti. Il dover pagare l’imposta sul reddito o l’imposta sulle società dipende dal tipo di attività che gestisci. I liberi professionisti autonomi e le imprese individuali sono soggetti solamente all’imposta sul reddito. I soci di società pubbliche e società commerciali pagano l’imposta sul reddito. Le società a responsabilità limitata sono invece soggette all’imposta sulle società.

Quando registri la tua attività presso la Camera di commercio olandese, l’ufficio delle imposte olandese ti informerà a quale imposta verrai assoggettato. L’aliquota dell’imposta sulle società è del 20% per gli utili fino a 200mila Euro e del 25% per importi superiori. Alcune aziende, qualora rientrino in determinati parametri, possono richiedere un’esenzione ed accedere ad aliquote fiscali societarie più basse. Le imprese devono presentare la dichiarazione dei redditi aziendale entro sei mesi dalla maturazione del debito aziendale. L’anno fiscale societario equivale all’anno solare, salvo diversa indicazione specificata nello statuto della singola società.

Tassazione in Olanda sul valore aggiunto

L’imposta sul valore aggiunto (IVA) si applica alla maggior parte delle cessioni di beni e servizi. L’aliquota standard per IVA nei Paesi Bassi è del 21%, ma ai beni comuni, come libri, cibo, medicinali e bevande analcoliche si applica un’aliquota ridotta pari al 9%. L’aliquota ridotta riguarda anche alcuni fornitori di servizi di base, come officine di riparazione biciclette, parrucchieri, taxi e altre occupazioni utili.

Alcuni beni e servizi sono esenti da IVA e pagano un’aliquota fiscale dello 0%. Questi includono ad esempio la pesca commerciale, il trasporto internazionale di passeggeri, la produzione di navi e aerei, i pannelli solari e l’esportazione in tutto il mondo. Anche i servizi di giornalismo e gli scrittori sono generalmente esenti da IVA.

A differenza di alcuni stati membri dell’UE, il regime fiscale olandese consente il differimento del pagamento dell’IVA sulle importazioni. Invece di effettuare il pagamento nel momento in cui le merci vengono importate nell’UE, il pagamento dell’IVA può essere rinviato alle dichiarazioni IVA periodiche. È necessario dichiarare l’IVA all’importazione; tuttavia, siccome l’importo può essere detratto dalla dichiarazione IVA del periodo corrispondente, il differimento può evitare svantaggi in termini di flusso di cassa derivanti dal pagamento immediato dell’IVA al momento dell’importazione nell’UE.

La previdenza sociale

Tutti i dipendenti (e i pensionati, anche se in misura minore) pagano i contributi di previdenza sociale necessari a finanziare le prestazioni sociali e le pensioni statali. Questi contributi vengono prelevati direttamente dallo stipendio insieme all’imposta sul salario.

Nei Paesi Bassi esistono due tipi di regimi di previdenza sociale. L’assicurazione nazionale è il primo tipo, e viene prelevata dagli stipendi fino a 38 mila Euro, con un contributo massimo di 10.500 Euro. Questa serve a finanziare pensioni statali, prestazioni per i superstiti (come ad esempio la pensione di reversibilità), e l’assistenza agli anziani e alle persone con disabilità.

Il secondo tipo è l’assistenza sociale per i lavoratori dipendenti che viene pagata dai datori di lavoro e copre: le indennità di disoccupazione, periodi di malattia, casi di malattie croniche, incapacità al lavoro. Nel 2024, è stato stimato che i dipendenti contribuiranno per più di un quarto del gettito utile all’assicurazione nazionale, mentre i datori di lavoro pagheranno quasi altrettanto all’erario per l’assicurazione dei dipendenti. Se paghi più del dovuto, l’ufficio delle imposte olandese ti rimborserà con un credito d’imposta nella dichiarazione dei redditi annuale successiva.

Tassazione in Olanda sulle proprietà

Quando possiedi una proprietà nei Paesi Bassi, come una casa o un immobile commerciale, devi pagare l’imposta sulla proprietà. Questa viene calcolato in base al valore locativo dell’immobile, che viene annualmente aggiornato dal Comune in cui ricade. I Paesi Bassi hanno diversi tipi di tasse sulla proprietà.

Se vivi in ​​una casa di tua proprietà, l’ufficio delle imposte olandese la considera una fonte di reddito imponibile (e ricadrà nel riquadro 1 dell’imposta sul reddito). Questo perché possedere una casa ti consente di accumulare capitale, a differenza delle persone che devono pagare l’affitto ogni mese.

L’imposta sulla proprietà immobiliare viene corrisposta per il semplice possesso di una proprietà fondiaria. Il comune deve utilizzare questi fondi per investire negli interessi della comunità, come segnaletica stradale, vigili del fuoco e manutenzione degli spazi verdi. Infine l’imposta sui beni mobili viene corrisposta qualora si sia proprietari di particolari beni mobili registrati (come ad esempio in Italia si paga il bollo per l’auto).

Quando acquisti una casa, un terreno o un’altra proprietà, l’ufficio delle imposte olandese di solito riscuote un’imposta anche per il trasferimento di proprietà. La tassazione sarà pari al 2% per le case ed al 10,4% per qualsiasi altra proprietà (ad esempio, un garage o un posto auto). Ad ogni modo, gli agenti immobiliari spesso includono tali tasse nel calcolo del prezzo di vendita della casa, quindi probabilmente non ti accorgerai dell’esborso aggiuntivo.

Le tasse doganali

Le aziende che importano merci da paesi terzi nell’UE e dunque anche in Olanda, devono sempre dichiarare le merci alla dogana. Alcune importazioni sono soggette ad IVA e tasse doganali. A causa della ben nota unione doganale l’intera UE viene considerata un territorio unitario per quanto concerne le politiche doganali. Di conseguenza di applicano le stesse tariffe e regole per tutti gli Stati membri dell’Unione.

Una volta che le merci entrano in Unione Europea e tutti i dazi sono pagati in un determinato Stato membro, come ad esempio l’Olanda, queste potranno circolare liberamente an che all’interno degli altri Stati membri senza ulteriori pagamenti di dazi doganali o formalità doganali.

La tassazione in Olanda dei Comuni

Ogni famiglia ed azienda olandese paga una tassa comunale annuale ed una tassa all’autorità idrica. Le tasse comunali sono costituite da: Tassa sulla rete fognaria (un importo fisso che paga il diritto di essere collegato al sistema fognario e che si applica anche se la tua casa o barca utilizza una fossa settica); Tassa sui rifiuti (il comune addebita una tassa sui rifiuti per raccogliere, trattare e smaltire i rifiuti domestici. L’importo esatto da pagare dipende da dove risiedi e dalle dimensioni del tuo nucleo familiare).

L’imposta di successione e sulle donazioni

L’ imposta di successione viene addebitata ai beneficiari di un’eredità ricevuta da residenti olandesi. In caso di emigrazione, i cittadini olandesi sono considerati residenti nei Paesi Bassi per ulteriori dieci anni. L’aliquota dell’imposta sulle successioni varia dal 10% al 40%. Una parte dell’eredità sarà tuttavia esente da imposta (una sorta di franchigia), e l’importo esentato dipenderà dal grado di parentela che il beneficiario aveva con la persona deceduta.

Anche ricevere in regalo una somma di denaro oppure un’immobile fa sempre piacere ma per tali casi viene prevista un’imposta sulle donazioni. In caso di cessione gratuita delle proprietà si applica l’imposta sulle donazioni secondo precise regole che tengono conto del valore del bene donato e del grado di parentela che lega donante e donatario. In base ai predetti parametri verranno determinate aliquote, franchigia di valore ed importo da pagare.


RELATED ARTICLES

SOCIAL

5,431FansLike

UTILE PER CHI VIVE ALL'ESTERO

spot_img

I più letti

GIOCA DA TUTTO IL MONDO

spot_img

Gli ultimi articoli

Roberto

Online

  • Ciao! Sono Roberto e aiuto gli italiani all'estero. Come posso aiutarti?? 👋