mercoledì, Febbraio 28, 2024

Vivere in Svizzera

Vivere in Svizzera è spesso in cima alla lista dei desideri di molti cittadini italiani. Sebbene la Svizzera non sia membro dell’UE, essa fa parte dell’area Schengen, il che presenta peculiarità interessanti per i cittadini dell’UE che desiderano trasferirvisi.

La Svizzera è risultata al primo posto nell’indice di sviluppo umano (fonte), ed ottiene ottimi risultati su diversi parametri di rilevanza internazionale, tra cui la competitività economica e la governance democratica.

Trasferirsi in Svizzera

Se stai pensando di trasferirti in Svizzera è bene conoscere come fare e sapere alcuni dettagli.

La politica di visti adottata dal paese elvetico consente infatti ai cittadini dell’UE di rimanere nel paese per un massimo di 90 giorni nell’arco di 6 mesi. Ciò è reso possibile dal diritto di libera circolazione all’interno dell’area Schengen fruibile da tutti coloro che possiedono un passaporto europeo.

I cittadini dell’UE (come noi italiani) che desiderano restare in Svizzera per più di 90 giorni dovranno comunque registrarsi presso l’organismo di registrazione del loro cantone di domicilio e richiedere il relativo permesso di soggiorno. Consigliamo di farlo entro le prime 2 settimane dall’arrivo. 

Il permesso di soggiorno ha la particolarità di fungere anche da permesso di lavoro in Svizzera, e chi si reca nella Confederazione per motivi di studio o che comunque non ha bisogno di lavorare in quanto già in possesso di sufficienti fondi per il sostentamento, dovrà richiedere un permesso di soggiorno per motivi non lavorativi.

Il richiedente deve dimostrare di disporre di risorse finanziarie adeguate per mantenersi durante il soggiorno in Svizzera. In questo modo i suddetti richiedenti si assicurano di non diventare un peso per lo Stato. Dovranno inoltre munirsi di una valida copertura assicurativa medica e presentarla alle autorità competenti.

I cittadini europei hanno diritto a condizioni più vantaggiose nella negoziazione delle convenzioni fiscali con i Cantoni. Se un cittadino dell’UE possiede un permesso di soggiorno basato sull’occupazione e perde il lavoro, le autorità svizzere gli concedono sei mesi per trovare un lavoro alternativo. Inoltre, i cittadini dell’UE che risiedono ininterrottamente in Svizzera da almeno cinque anni hanno diritto certo ad ottenere un permesso di soggiorno.

Se sei cittadino dell’UE, il tuo partner registrato e i familiari a tuo carico di età inferiore a ventuno anni possono ottenere un permesso di soggiorno svizzero, indipendentemente dalla loro nazionalità. I parenti che intendono raggiungere un cittadino UE/SEE in Svizzera devono presentare al servizio immigrazione un passaporto valido e un certificato di assenza di precedenti penali. 

Lavorare in Svizzera

La crescente globalizzazione e la trasformazione digitale in corso hanno portato a una maggiore mobilità globale della forza lavoro e hanno reso possibili nuove modalità di lavoro. Il diritto svizzero del lavoro e dell’occupazione è relativamente liberale rispetto alle normative di altre giurisdizioni, e consente senza problemi la conclusione di specifici contratti di lavoro individuali.

Il tasso di disoccupazione in Svizzera è uno dei più bassi al mondo e la richiesta di lavoratori qualificati è elevata. Bancario, chimico, farmaceutico ed edile tendono ad essere tra i principali settori che offrono buone opportunità. Inoltre, chi decide di vivere in Svizzera vi troverà le sedi centrali di molte delle più grandi multinazionali del mondo, oltre ad essere anche sede delle Nazioni Unite e della Croce Rossa Internazionale.

Per aumentare le vostre possibilità di trovare lavoro in Svizzera, sarà necessario imparare a parlare la lingua del cantone in cui intendete risiedere e lavorare, tuttavia, siccome molte aziende multinazionali cercano dipendenti che parlino inglese, ciò non è così fondamentale come potrebbe esserlo in altri paesi stranieri.

Gli stipendi in Svizzera sono estremamente alti, per la medesima mansione la paga raggiunge cifre che sono il doppio se non il triplo di quello che si riceve in Italia. Tuttavia, quando si considerano i posti di lavoro vale la pena considerare che anche il costo della vita, altrettanto elevato.

Costo della vita in Svizzera

Gli stipendi possono essere alti, ma lo è anche il costo della vita in Svizzera. Un pasto per due al ristorante costa in media circa 100 franchi. A Ginevra e Zurigo in genere potrebbe costare 120 franchi. Senza fasciarci troppo la testa consideriamo pure che Franchi svizzeri ed Euro più o meno hanno lo stesso valore.

Fare la spesa può variare da cantone a cantone, con una piccola lista della spesa composta da latte, pane, uova, patate, formaggio e mele si spendono sui 40 franchi. Come al solito ricordiamo che Zurigo si trova nella fascia più alta dei costi, mentre Losanna in quella più bassa.

Se si decide di vivere in Svizzera bisogna tenere presente che la proprietà viene solitamente affittata da non ammobiliata e gli affitti tendono ad essere piuttosto alti, con un appartamento formato da una camera da letto in centro città si va a spendere dai mille ai 2000 Franchi svizzeri al mese. Per un appartamento con tre camere da letto dovresti considerare una spesa almeno doppia rispetto a quella appena citata.

Ginevra e Zurigo si collocano ancora una volta nella fascia più cara in termini di affitti, mentre Basilea e Berna nella fascia più bassa della scala. Losanna si trova più o meno a metà strada, con un affitto medio di un appartamento con tre camere da letto che si aggira sui tremila franchi.

Come si vive in Svizzera?

Per quanto riguarda l’equilibrio tra lavoro e vita privata, un ambiente naturalmente pulito e un’elevata qualità della vita in generale, la Svizzera tende sempre a essere in cima ai sondaggi degli espatriati europei. Le quattro lingue nazionali della Svizzera sono il tedesco, il francese, l’italiano e il romancio, tuttavia l’inglese è comune, soprattutto nelle città più grandi.

Dopotutto, non sorprende che la Svizzera sia una destinazione così popolare tra gli espatriati. In breve, vivere nella nazione elvetica significa beneficiare di alcuni dei più alti standard di vita su questo pianeta, con il paese spesso inserito nella top ten dei migliori posti in cui vivere al mondo. La Svizzera offre alcuni dei migliori servizi sanitari (come quello di Malta, se stai valutando alternative ti suggerisco di leggere come trasferirsi a Malta) e di trasporto pubblico, insieme ad alcuni paesaggi mozzafiato, con meravigliosi laghi, montagne e città da esplorare.

Le scuole locali finanziate dallo stato in Svizzera sono eccellenti e i bambini possono usufruire delle lezioni di lingua gratuite per i bambini espatriati. I giovani tendono ad apprendere rapidamente le lingue, quindi questo è l’ideale per le famiglie che si trasferiscono. Le scuole private svizzere sono eccezionali e molte sono rinomate in tutto il mondo. Alcune di queste scuole illustri tendono ad avere lunghe liste d’attesa per l’accesso, soprattutto nelle città con un’elevata popolazione di espatriati.

Assorbendo influenze dalla cucina francese, tedesca e italiana, la Svizzera ha una vasta gamma di cucine locali. Oltre ai famosi prodotti nazionali come il formaggio svizzero, il cioccolato svizzero e la fonduta, che attirano consensi internazionali, troverai deliziosi piatti regionali cucinati con ingredienti locali tipici di un ambiente montano.

Considerazioni finali sul vivere in Svizzera

È noto che i posti di lavoro in Svizzera comportano salari più generosi rispetto ad altre nazioni europee, sebbene i prezzi siano davvero elevati, se non proibitivi con un normale stipendio, da sostenere. Vivere in Svizzera è considerato una base ottima per crescere una famiglia, con alti livelli di sicurezza ed una vasta gamma di scuole nazionali e internazionali tra cui scegliere.

È consentito guidare in Svizzera per un anno con una patente di guida straniera riconosciuta (ad esempio quella italiana), dopodiché sarà necessaria una patente di guida svizzera. Tutti quelli provenienti dall’UE possono cambiare la patente di guida con una svizzera senza dover sostenere un test.

Il sistema sanitario pubblico svizzero è considerato molto efficace, moderno e di alta qualità. Sebbene considerata universale, l’assistenza sanitaria in Svizzera non è gratuita, nemmeno per i suoi stessi cittadini! Di conseguenza la copertura sanitaria viene sostenuta dall’individuo e non dal datore di lavoro.

In definitiva la Svizzera è un paese ricco e con un elevato standard di vita, inoltre il paesaggio svizzero non ha rivali nella sua bellezza. Molte delle persone più ricche del mondo vivono, fanno affari e vanno in vacanza in Svizzera ogni anni, il che la rende uno dei paesi migliori al mondo in cui vivere.

RELATED ARTICLES

SOCIAL

4,729FansLike

UTILE PER CHI VIVE ALL'ESTERO

spot_img

I più letti

GIOCA DA TUTTO IL MONDO

spot_img

Gli ultimi articoli

TUTTE LE CATEGORIE

Il tuo Assistenze Personale

close
send