lunedì, Aprile 15, 2024
HomeDocumentazione & BurocraziaCome richiedere la tessera sanitaria per residenti all'estero

Come richiedere la tessera sanitaria per residenti all’estero

La tessera sanitaria è un documento fondamentale per ogni cittadino italiano, inclusi coloro che risiedono all’estero. Essa garantisce l’accesso ai servizi sanitari in Italia e, in alcuni casi, anche all’estero. 

Stiamo dunque parlando di un documento personale che ha sostituito il tesserino plastificato del codice fiscale; e che viene rilasciato a tutti i cittadini aventi diritto alle prestazioni fornite dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN).

A partire dal 2011, la Tessera Sanitaria è sostituita dalla Tessera Sanitaria-Carta Nazionale dei Servizi (TS-CNS), dotata di microchip.

La nuova versione della Tessera Sanitaria rappresenta l’evoluzione tecnologica della Tessera “TS” (senza chip), in quanto, oltre ai servizi sanitari normalmente fruibili con la TS, permette anche l’accesso ai servizi offerti in rete dalla Pubblica Amministrazione, in assoluta sicurezza e nel rispetto della privacy.

Per i cittadini italiani residenti all’estero, iscritti all’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero), esistono procedure specifiche per ottenere o rinnovare questa tessera.

Richiesta tessera sanitaria AIRE

La tessera sanitaria iscritti AIRE è simile a quella rilasciata ai residenti in Italia, ma con alcune differenze chiave. Tale tessera sanitaria AIRE è essenziale per accedere ai servizi sanitari durante i soggiorni temporanei in Italia e, in alcuni casi, può essere utilizzata anche all’estero, a seconda delle convenzioni bilaterali tra l’Italia e il paese di residenza.

Tessera sanitaria AIRE: differenze con residenti in Italia

La principale differenza riguarda l’ambito di validità della tessera. Mentre per i residenti in Italia la tessera sanitaria offre un accesso completo ai servizi del Sistema Sanitario Nazionale (SSN) italiano, per gli iscritti all’AIRE la tessera è principalmente valida per prestazioni sanitarie urgenti durante soggiorni temporanei in Italia.

Inoltre, i residenti all’estero possono perdere il diritto al medico di base in Italia e devono spesso affidarsi ai sistemi sanitari del loro paese di residenza.

I cittadini AIRE che rientrano temporaneamente in Italia possono richiedere per un periodo massimo di 90 giorni per ogni anno solare l’iscrizione al Sistema Sanitario Regionale senza assegnazione del Medico Medicina Generale/Pediatra di Famiglia, con rilascio di tessera sanitaria.

Come Richiedere la Tessera Sanitaria Iscritti AIRE

Per i cittadini italiani residenti all’estero e iscritti all’AIRE, la richiesta della tessera sanitaria segue una procedura specifica. È essenziale comprendere i passaggi e i documenti necessari per assicurarsi che la richiesta sia gestita correttamente.

Tutti i soggetti iscritti al Servizio Sanitario Nazionale in Italia (SSN), hanno la Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM), che permette di accedere ai servizi sanitari nei Paesi dell’Unione Europea.

Quindi, tutti i cittadini di questi Paesi hanno la TEAM. Sul retro della tessera sanitaria italiana puoi trovare la TEAM: una tessera sanitaria per l’assistenza all’estero.

Possedere la TEAM consente di superare la regola generale di divieto di assistenza sanitaria nel Paese di espatrio. Questo in quanto il possesso della tessera TEAM consente a tutti i cittadini dell’Unione Europea, che si trovino temporaneamente in un altro Stato Membro, l’accesso ai servizi sanitari del Paese ospite. Naturalmente alle stesse condizioni dei residenti.

Procedura di Richiesta 

La richiesta di rilascio di tessera sanitaria deve essere effettuata presso dall’Ufficio di Scelta e Revoca dell’ASST dove si soggiorna, presentando la certificazione del consolato italiano o autocertificazione di iscrizione all’AIRE.

La tessera, come da disposizioni nazionali di cui al DM 1/2/1996, dà diritto ad usufruire delle sole prestazioni ospedaliere urgenti.

  1. Iscrizione all’AIRE: Prima di tutto, è necessario iscriversi all’AIRE tramite il consolato italiano nel paese di residenza.
  2. Richiesta Online: La tessera può essere richiesta tramite il portale dell’Agenzia delle Entrate o il sito del Sistema Tessera Sanitaria.
  3. Compilazione del Modulo: Bisogna compilare il modulo online fornendo tutte le informazioni richieste.
  4. Invio della Richiesta: Dopo aver compilato il modulo, inviare la richiesta online.

Documenti Necessari e Link Utili

Per rinnovare la tessera sanitaria, sono necessari i seguenti documenti:

  • Una copia del documento d’identità valido.
  • Codice fiscale.
  • Prova dell’iscrizione all’AIRE aggiornata.
  • Modulo di rinnovo compilato, disponibile sui siti di riferimento.

Per la richiesta torna utile anche conoscere i seguenti link:

Richiesta tessera sanitaria per residenti all’estero: scadenze

Il rinnovo della tessera sanitaria per gli italiani residenti all’estero e iscritti all’AIRE è un processo importante per mantenere l’accesso ai servizi sanitari durante i soggiorni in Italia. È fondamentale essere consapevoli delle scadenze e della documentazione necessaria per evitare interruzioni nella copertura sanitaria.

Processo e Scadenze per il Rinnovo

La tessera sanitaria ha generalmente una validità di sei anni. Il processo di rinnovo dovrebbe iniziare alcuni mesi prima della scadenza della tessera attuale. Gli iscritti AIRE possono rinnovare la tessera:

  1. Online: Attraverso il sito dell’Agenzia delle Entrate o del Sistema Tessera Sanitaria.
  2. Contatto con il Consolato: Si può anche contattare il consolato italiano nel paese di residenza per assistenza nel rinnovo.

Casi Speciali di richiesta della Tessera Sanitaria per residenti all’estero

Anche se la maggior parte dei cittadini italiani residenti all’estero segue una procedura standard per l’accesso alla sanità, esistono casi speciali e eccezioni che richiedono un approccio diverso.

Gestione di Situazioni Particolari

Per situazioni come malattie croniche o necessità di trattamenti specifici non disponibili nel paese di residenza, è consigliabile contattare il consolato italiano per guidare nel processo di ottenimento dell’assistenza sanitaria adeguata. 

È importante essere informati sui diritti e le convenzioni internazionali che possono applicarsi. Esistono situazioni particolari, come il rientro temporaneo in Italia o la necessità di cure specifiche, in cui le procedure per l’utilizzo della tessera sanitaria possono variare. In questi casi, è consigliabile consultare il consolato o il SSN per informazioni dettagliate.

Rientro Temporaneo in Italia: Cosa Fare

Nel caso di un rientro temporaneo in Italia, gli iscritti all’AIRE dovrebbero registrarsi presso l’Azienda Sanitaria Locale (ASL) di temporanea dimora per ottenere assistenza sanitaria. È essenziale portare con sé la documentazione che attesti lo status di residente all’estero.

In pratica un espatriato residente all’estero (in paesi che siano però extra-UE, in quanto abbiamo già visto del trattamento speciale per i residenti in altri stati intra-UE) che rientra temporaneamente in Italia ha diritto a ricevere assistenza sanitaria erogata dal servizio sanitario nazionale italiano (SSN).

Questo può avvenire con le seguenti limitazioni e seguendo questa procedura:

  • L’assistenza è assicurata per un periodo massimo di 90 giorni nel corso dell’anno solare;
  • La assistenza è limitata alle soleprestazioni urgenti ospedaliere di malattia, infortunio e maternità;
  • La assistenza specialistica è limitata alle visite ed accertamenti diagnostici nei presidi ed ambulatori pubblici;
  • L’assistenza ospedaliera è limitata alle prestazioni in forma diretta negli ospedali pubblici e strutture convenzionate;
  • I cittadini residente all’estero che desiderano ottenere le prestazioni sanitarie previste devono, all’arrivo in Italia, registrarsi presso l’Azienda Sanitaria Locale di temporanea dimora.
RELATED ARTICLES

SOCIAL

5,194FansLike

UTILE PER CHI VIVE ALL'ESTERO

spot_img

I più letti

GIOCA DA TUTTO IL MONDO

spot_img

Gli ultimi articoli

TUTTE LE CATEGORIE

Chatbot

close
send